• Italiano (IT)
    • English (UK)

L'ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, organizza la partecipazione collettiva alla fiera Project Lebanon, in programma a Beirut dal 26 al 29 giugno 2018. La fiera dedica ampio spazio alle costruzioni, materiali edili e relativi macchinari, nonché ad arredamento e contract.

L’Agenzia ICE ha in programma di lanciare, nella prima metà del 2018, il primo piano marketing a supporto delle imprese sui canali e-commerce del gruppo Alibaba nel mercato cinese, marketplace leader del commercio digitale nel paese. Il piano prevede la realizzazione di un Brandhub unico per il Made in Italy, per le categorie fashion & beauty (compresi accessori, calzature, pelletteria, cosmetica), abitare e lifestyle, agroalimentare e vini.

In Gara con Noi - Tender Lab è un progetto promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ideato e realizzato da ICE Agenzia in collaborazione con partner territoriali, per offrire un percorso di accompagnamento integrato alle PMI italiane e migliorare la loro capacità competitiva nelle gare internazionali (lavori / forniture / servizi). 

Nell'ambito del PES2 a favore delle PMI provenienti dalle Regioni del Mezzogiorno, l'ICE-Agenzia organizza, in collaborazione con la Regione Sardegna e Confindustria Marmomacchine, un incoming di operatori esteri del settore lapideo. L'iniziativa è riservata alle aziende provenienti dalle Regioni Abruzzo, Molise e Sardegna. 

Il 2 marzo si celebrerà anche in Lussemburgo, presso l'Auditorium della Banque de Luxembourg, la prima edizione dell’Italian Design Day. Lanciato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con la Triennale di Milano, l’Italian Design Day intende promuovere il Design italiano contemporaneo. Per tale occasione, in circa 100 sedi del mondo, 100 “Ambasciatori” della cultura italiana (designer, imprenditori, giornalisti, critici, docenti) racconteranno progetti di eccellenza.

ICE-Agenzia, in collaborazione con Confindustria, ABI e Unioncamere, sotto l’egida del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e del Ministero dello Sviluppo Economico, organizza una missione imprenditoriale in India dal 26 al 28 aprile prossimi. La missione, che sarà guidata dal Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, rappresenterà un’importante occasione per rilanciare la cooperazione economica tra i due paesi ed approfondire le opportunità commerciali e di investimento per le imprese italiane dopo un periodo di rallentamento e di incertezza delle relazioni bilaterali.

L'ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle aziende italiane organizza la partecipazione collettiva alla fiera Project Lebanon in programma a Beirut dal 16 al 19 maggio 2017. 

L'ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane ha in programma la realizzazione della collettiva Italian Luxury Interiors, in collaborazione con Confartigianato e CNA, alla trentesima edizione della International Contemporary Furniture Fair di New York.

Anteprima MADE expo – Fiera Milano Rho, 8/11 marzo 2017 con l’intervento del Prof. Dr. Vittorio Magnago Lampugnani “Italianità elvetica. Anatomia di due progetti di architettura urbana”.

Inaugura oggi, 24 gennaio 2016 a Verona la fiera Progetto Fuoco immancabile appuntamento a cadenza biennale per la filiera tecnologica del riscaldamento a legna. La manifestazione ha registrato negli ultimi anni una crescita esponenziale, arrivando quest’anno agli oltre 750 espositori da 37 paesi del mondo su una superficie di oltre centomila metri quadri.

Nel quadro della strategia promozionale elaborata di concerto con l'associazione Confindustria Ceramica, nei giorni 15­ e 17 marzo 2016 si terrà il Roadshow B2B Germania – Ceramics of Italy. Il progetto prevede la realizzazione di un Roadshow b2b con due tappe a Berlino e Colonia in un quadro di azioni promozionali all'estero per la promozione dell’industria ceramica italiana attraverso i brand CERSAIE e Ceramics of Italy che da anni consolidano sui mercati internazionali l’immagine dei prodotti Made in Italy con particolare attenzione al canale degli architetti ed interior designer.

L'OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) sta riconoscendo all'India una posizione di assoluto primato nel contesto dell'economia globale, elevando il Subcontinente ad unica tra le grandi economie a vantare ritmi di crescita in netta controtendenza rispetto al panorama generale.

La società di costruzioni locale Wasl ha invitato imprenditori ad esprimere interesse a lavorare su un progetto di sviluppo di alloggi a basso reddito a Dubai, stimato AED2.5bn ($ 681m). 

Manca un giorno al varo del Miami Boat Show 2016 che dall’11 al 15 febbraio prossimo ospiterà oltre 3.000 imbarcazioni e 2000 espositori provenienti da tutto il mondo e tutte le attività legate alla nautica, allo sport e al turismo. Il salone più importante degli Stati Uniti giunto alla 75° edizione, quest’anno si sposta da Miami Beach a Miami Marine Stadium Park & Basin con 700 posti barca e oltre 600.000 metri quadrati per le unità esposte a terra. 

E’ online oggi l’e-book ARCHITETTURA: ENERGIA PER IL MADE IN ITALY -  realizzato dall'Istituto Nazionale di Architettura, in collaborazione con l’ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l’internazionalizzazione delle aziende italiane, insieme all’ANCE, al CNAPPC (Consiglio Nazionale degli Architetti), a Confindustria Ceramica, all’OICE e Archilovers.

Nel quadro della strategia elaborata di concerto con l'associazione Confindustria Ceramica, l'ICE-Agenzia organizza la seconda edizione della collettiva Ceramics of Italy in occasione della Fiera Maison & Objet Asia, che si terrà dall'8 all'11 marzo prossimo a Singapore.

Secondo le previsioni dell´Associazione Nazionale Tedesca Finestre e Facciate, Verband Fenster + Fassade VFF, nel 2015 il numero dei serramenti acquistati sul mercato tedesco aumenterà del 3% rispetto al 2014 per un totale di 13,9 milioni di finestre.

Il mercato dei mobili e degli oggetti d´arredamento in Germania ha registrato nel 2014 un aumento del fatturato dello 0,3% rispetto al 2013. L´Associazione Nazionale per Tavoli, Suppellettili e cultura della casa ( Bundesverband für den gedeckten Tisch, Hausrat un Wohnkultur GPK) ha comunicato che un terzo del fatturato del settore è da ricondurre alle vendite al dettaglio di articoli d´arredamento per la casa, in aumento dell´1,8% rispetto ai dati del 2013.

L’Agenzia ICE in collaborazione con l’ANCE, sotto l’egida del Ministero dello Sviluppo Economico, presenta al MIPIM – il più importante Salone Internazionale dedicato all’immobiliare (Cannes, 10/13 marzo 2015) - le eccellenze italiane del real estate. Obiettivo è quello di far conoscere i nuovi progetti di sviluppo ad una platea di attori altamente qualificati del mercato immobiliare internazionale: direzionale, residenziale, commerciale, logistico-industriale, sanitario e sportivo.

Si è svolt​a​ il 12 febbraio 2015 a Bruxelles​ ​la giornata informativa​ organizzata dalla Commissione europea - DG Energia e INEA, nell'ambito del Programma Horizon 2020, sul nuovo invito a presentare proposte ​sul tema Smart Cities e Comunities, lanciato​ il ​10 dicembre ​scorso.

Il Canada è l'investitore globale senza rivali nel settore immobiliare degli Stati Uniti con quasi 10 miliardi di dollari in investimenti diretti nel 2014, davanti a Norvegia, Cina, Giappone e Germania, secondo l'ultima ricerca di CBRE. 

A fine 2014, il consumo di cemento in Marocco è diminuito del 5,4 %, registrando così il terzo anno consecutivo di calo della domanda, dopo il 2013 (-6,3%) ed il 2012 (-1,6 %). In termini di volume, il consumo di cemento nel Paese è passato dai 16,1 milioni di tonnellate del 2011 a 14,1 milioni di tonnellate del 2014.

Presentata oggi a Stoccolma la partecipazione italiana al Design Boom Mart 2015 nell'ambito della Stockholm Design Week, organizzata dall'ICE-Agenzia con l'obiettivo di promuovere la new wave del design italiano in una delle massime vetrine europee ed internazionali del settore.

Uno dei progetti di investimento in programma nel 2014 in Cecenia è la ricostruzione della “fabbrica di mobili sperimentale di Grozny”. La fabbrica prevede di produrre arredi per l’ufficio e i mobili imbottiti di alta qualità. La ricostruzione aumenterà i profitti e creerà 103 nuovi posti di lavoro.
Si prevedono una maggiore domanda di arredo sia a livello locale che nazionale grazie alla qualità dei prodotti e ai prezzi relativamente bassi . I costi di investimento del progetto ammontano a 253,1 milioni di rubli.
Lo scopo del progetto e’ il ripristino di produzione efficiente nella Repubblica cecena di mobili per la casa e l'ufficio, legname e gomma espansa al fine di soddisfare non solo le esigenze del mercato locale, ma anche la domanda delle altre regioni della Russia.
A Mosca e' stato aperto secondo outlet di mobili e complementi d'arredo - Poltrona a metà prezzo, dove sono esposte le collezioni di mobili italiani a prezzi scontati. Il negozio offre agli consumatori i mobili italiani di alta classe e di classe economica in stile classico e moderno. Il negozio rappresenta un ulteriore rafforzamento nell’ambito della distribuzione di arredo italiano a Mosca nella formula outlet, offrendo i prodotti di marchi italiani di passate collezioni con lo sconto dal 30 % al 70 %.
Il 4 febbraio 2014 si è stata organizzata la riunione del gruppo di esperti per la regolamentazione tecnica, l'applicazione delle misure sanitarie, veterinarie e fitosanitarie della Commissione economica eurasiatica.
La riunione ha visto la presenza delle autorità competenti degli Stati membri dell'Unione doganale ed i rappresentanti della comunità imprenditoriale del settore, produttori di mobili e di lavorazione del legno. La questione sollevata riguarda il contenuto di formaldeide nella produzione di mobili, stabilita nel regolamento tecnico dell'Unione doganale Sulla sicurezza dei mobili (punto 3, Requisiti di sicurezza chimica per la produzione di mobili).
Gli esperti hanno valutato il valore obiettivo dell’elemento chimico rispetto alle norme di sicurezza internazionali e hanno concluso che sul territorio dell’Unione doganale il limite di formaldeide rilasciato nell'aria durante l'uso di mobili non dovrà superare 0,01 mg/m3, che è scientificamente dimostrato non essere contrario agli standard internazionali. Il Regolamento Tecnico dell'Unione doganale Sulla sicurezza dei mobili è stato approvato nella forma attuale con decisione della Commissione economica eurasiatica n. 32 del 15 giugno 2012. La normativa entrerà in vigore a partire dal 1 luglio prossimo.
E´stato inaugurato ieri 26 febbraio lo Scavolini Store di Bogotá, una showroom di circa 400mq., situata nelle vicinanze dell'elegante Parque 93 della capitale colombiana, dove sono esposte alcune fra le più belle cucine e fra i più bei bagni scelti dall'ampia gamma Scavolini: Tetrix K4 and K2, LiberaMente Tweed Oak, Diesel Social Kitchen Ruxe White...Lagu, Idro, Rivo, Font, Habi, ecc.
Secondo quanto riportato dallo staff manageriale Scavolini, con l'apertura in Colombia (é prevista nei prossimi giorni l'inaugurazione di un'analoga showroom a Barranquilla) l'azienda di Pesaro prosegue la sua politica di espansione sui mercati internazionali, offrendo un prodotto completamente costruito in Italia e fiore all'occhiello del Made in Italy.
Il punto vendita di Bogotá é gestito dalla famiglia Aviles e si rivolge sia al contract che al mercato privato, veicolando lo stile e l'immagine Scavolini in tutta la Colombia.
Il montaggio e tutta l'assistenza post vendita é stato affidato a societá colombiane, i cui tecnici sono stati adeguatamente formati con corsi presso lo stabilimento produttivo in Italia.

Home Depot scommette sul Messico ed espande la rete distributiva. Nel 2014 il colosso statunitense, leader nella distribuzione dei prodotti fai da te ed articoli per l'edilizia, investe 150 milioni di dollari e si prepara ad aprire sei nuovi punti vendita. Secondo Ricardo Saldívar Escajadillo, presidente e diretotre generale della divisione messicana, le prossime apeerture interesseranno Morelia, Michoacán e Playa del Carmen nello stato di Quintana Roo. L'attuale rete di 106 punti vendita raggiunge una popolazione di 55 milioni di messicani. L'obiettivo del top management del gruppo e´quello di essere presente con vari formati nelle diverse aree del paese.

Nonostante la loro elevata sensibilità alle rivolte regionali e nazionali, le transazioni immobiliari hanno iniziato il 2014 con una nota positiva, rispetto al livello raggiunto nel 2013.
A fine gennaio 2014 il settore immobiliare ha fatto registrato un incremento del 8,9% nel numero totale di transazioni, che hanno sono state 4959 rispetto alle 4553 di gennaio 2013.
Anche il valore complessivo delle vendite di immobili e’ cresciuto del 59,6% passando da $ 480.39M a gennaio 2013 a $ 766.82M durante lo stesso mese del 2014.
Di conseguenza, il valore medio delle transazioni immobiliari si è portato a $ 154.632 nel mese di gennaio di quest'anno, rispetto a $ 105.511 dello stesso periodo del 2013.
La società “IKEA Industry” costruirà una nuova fabbrica di mobili nei pressi di Velikiy Novgorod (nella regione Nord-Ovest della Russia), vicino al già presente stabilimento di produzione di panelli truciolati laminati.
Secondo Roberta Zanichelli, direttrice della sezione per la produzione di mobili dai panelli laminati di “IKEA Industry”, la costruzione di una nuova fabbrica di mobili permetterebbe alla società di estendere la produzione dei mobili di truciolato e di offrire ai consumatori russi nuovi prodotti a prezzi ridotti.
I dirigenti della società sono anche intenzionati ad ottimizzare la produzione di componenti mobili spostando la propria produzione da Kostomushka (Repubblica di Karelia) a Tikhvin, una cittadina di circa 60000 abitanti nella Regione di Leningrado. Attualmente la società è alla ricerca di un acquirente della falegnameria in Karelia.

(ICE MOSCA)

Il recente successo ottenuto da Dubai, che si e’ aggiudicata l’Expo 2020 il 27 novembre scorso, è destinato ad avere un enorme impatto sullo sviluppo economico dell’intero Paese.
All’Expo 2020 sono attesi 25 mln di visitatori, il 71% dei quali – per la prima volta nella storia dell’evento - proverrà da Paesi diversi da quello ospitante: questo significa che gli Emirati Arabi Uniti dovranno essere pronti ad accogliere oltre 17 mln di turisti.
Ingenti, quindi, i fondi che dovranno essere investiti nei prossimi anni nel comparto delle infrastrutture e dei trasporti, nel settore ospitalità e immobiliare e nel campo della produzione e distribuzione di energia.
Ambiti in cui si aprono grandi possibilità di business per le imprese italiane.
Expo 2020 opportunita per le imprese italiane
Il presidente della ditta Cerámica del Norte (http://www.ceramicadelnorte.com), Juan José Soler, ha annunciato che l'impresa ha giá investito circa 2 milioni di USD nella costruzione del loro quarto impianto produttivo, con la previsione di un totale di circa 12,5 milioni di USD nei prossimi mesi, con la creazione di 40 posti di lavoro. Lo stabilimento industriale progettato - 12.000 metri quadri - consentirá all'impresa di arrivare ad una produzione di 2000 tonnellate al giorno, ed 80 milioni di pezzi l'anno (mattoni, blocchi e tegole). L'impianto, localizzato nella provincia di Salta, conterá su forni e macchinario d'ultima generazione, processi computerizzati e standard di sicurezza internazionali.
La Corporazione Navalmeccanica Unita (OSK) ha acquistato il 100% delle azioni del cantiere finlandese Arctech Helsinki Shipyard (AHS). Nonostante quest’ultimo si trovi sull’orlo del fallimento, il progetto di unione con il Cantiere Navale Vyborgsky (VSZ), che fa parte della OSK, consentirebbe di triplicare le potenzialità produttive del VSZ stesso.
Il direttore generale del cantiere Vyborgsky, Aleksandr Solovev, ritiene che per coprire le perdite e trasformare AHS in un’impresa redditizia è necessario attirare ordini dal costo complessivo intorno ai 2 – 2,5 miliardi di euro con un rendimento pianificato del 5%.
In prospettiva, secondo gli esperti del settore, la OSK sarebbe nelle condizioni di vendere il cantiere Vyborgsky, il cui attivo è stimato intorno ai 6,5 miliardi di rubli (circa 145 milioni di euro). Acquirenti più probabili risulterebbero Rosneft, capeggiata da Igor Sechin, e Nordic Yards di Vitaliy Yusufov, che possiede due cantieri in Germania.
Il Cantiere Navale Vyborgskiy è stato fondato nel 1947 e da allora costruisce navi militari e civili, piattaforme per l’estrazione sottomarina del gas e del petrolio, e perfino piattaforme marine di lancio di missili spaziali “SeaLaunch”. Inoltre, sia VSZ che AHS sono specializzati nella costruzione di rompighiaccio (circa il 60% delle rompighiaccio in funzione nel mondo sono usciti dal cantiere finlandese).

(ICE MOSCA)

(Ukrainian News, Dmytro Kuzmin, 02/13/2014) Praktiker Group (Germany), an operator of a chain of Praktiker building materials hypermarkets, has sold the Ukrainian part of its chain, reads a statement made by the company.
It says the sale of Praktiker Ukraine assets has been accomplished.
All four building hypermarkets Praktiker Group owned in Ukraine has been sold to an unnamed Ukrainian investor.
German media say he is represented by the audit firm Kreston Guarantee Group Ukraine.
As Ukrainian News earlier reported, in June 2013 Praktiker Group unveiled its plans to quit the Ukrainian market.
The chain had four hypermarkets in Ukraine, the last one opened as far back as 2010 in Kyiv.
The shops are also in Lviv, Donetsk, and Mykolaiv.

(ICE KIEV)

Il leader del settore cucine ha potuto rafforzare il suo punto di forza . Mentre il fatturato del settore ha subito una flessione dell’ 1-1,5% Nobilia ha aumentato le proprie vendite del 2,8% ad un volume di 923,4 milioni di Euro. La metà della crescita è dovuta all’aumento del prezzo. Il 30,5% delle cucine vendute in Germania sono state prodotte dalla ditta tedesca “Nobilia”, nel segmento tra 4.000 e 10.000 Euro la quota è addirittura del 50%.
(ICE BERLINO)

The Middle East/Africa hotel development pipeline comprises 525 hotels totalling 127,840 rooms, according to the January 2014 STR Global Construction Pipeline Report. The total active pipeline data includes projects in the in construction, final planning and planning stages, but does not include projects in the pre-planning stage. Among the chain scale segments, the upper upscale segment accounted for the largest portion of rooms in the total active pipeline (33.8%) with 43,183 rooms. Three other segments each accounted for more than 15% of rooms in the total active pipeline: the upscale segment (19.7% with 25,213 rooms); the luxury segment (19.7% with 25,150 rooms); and the unaffiliated segment (16.6% with 21,260 rooms). The upper upscale segment made up the largest portion of rooms under construction (37.5%) with 24,905 rooms, followed by the luxury segment (21.3% with 14,142 rooms) and the upscale segment (19.9% with 13,252 rooms).
Il cantiere navale “Pella” di San Pietroburgo e` in fase di acquisto del cantiere navale tedesco J. J. Sietas Shipyard. Come e` stato comunicato dall’ufficio stampa del Sietas, si prevede di concludere la transazione il 10 marzo prossimo dopo la ricezione dell’approvazione da parte del commissione dei creditori e dalle banche.
La “figlia” tedesca del cantiere Pella “Terraline GmbH” deve diventare il nuovo proprietario del cantiere Sietas e dopo l’operazione prendera’ il nome di Pella Sietas GmbH.
Pella prevede di investire nello sviluppo dell’impresa tedesca 15 milioni di euro entro l’anno 2016 e portare lo staff da 120 a 140 persone.
Il cantiere navale Pella di San Pietroburgo e` specializzato maggiormente nella costruzione di rimorchi.
Nel 2012 il cantiere Pella ha iniziato la realizzazione del progetto di costruzione di un nuovo complesso di costruzioni navali il cui valore e` di 3 miliardi di rubli (circa 67 milioni di euro). Si prevede che il nuovo complesso sara` messo in esercizio entro il 2014 e nel 2018 portarlo alle capacita` di progetto.
Il cantiere navale J. J. Sietas (Amburgo) e` stato costruito nel 1635. Attualmente Sietas costruisce navi portacontainer, traghetti, petroliere ed altre navi..

(ICE MOSCA)

Lowe's ha annunciato un programma d'espansione delle rete distributiva in Messico. Il gruppo statunitense, specializzato nella vendita di materiali ed articoli per l'edilizia, punta su un nuovo formato, di minori dimensioni, per ampliare la presenza distributiva in tutto il paese. Il colosso statunitense é entrato nel mercato messicano nel 2010 e controlla una rete di 4 punti vendita a Monterrey ed 8 in tutto il paese.
Cresce la domanda di cinema in Messico e gli operatori del settore investono per espandono la presenza in tutto il paese. Cinemagic ha annunciato un programma triennale di investimenti per espandere la rete di sale cinematografiche. Il terzo operatore messicano del settore si prepara ad investire 245 milioni di dollari per inaugurare 70 nuove sale. Obiettivo del top management del gruppo diventare leader nel segmento dei municipi con popolazione inferiore ai 100 mila abitanti e raggiungere il target di 350 schermi presenti in tutto il paese.

(ICE CITTA' DEL MESSICO)

Il gruppo immobiliario Related Group ha annunciato un maxi programma di investimenti nella capitale messicana. Il gruppo fondato dall'imprenditore argentino Jorge Pérez si prepara ad investire un miliardo di dollari per la realizzazione di quattro torri ad uso misto nel quartiere commerciale di Santa Fé. Il maxi progetto immobiliare, nella periferia occidentale della megalopoli messicana, prevede la costruzione di un albergo di lusso con 200 camere, uffici, ristoranti, un centro commerciale, 400-600 unitá abitative di fascia alta. La prima torre verrá completata nel 2017 e tutto il complesso immobiliare dovrebbe essere completto nei prossimi 5 anni.

Il recente successo ottenuto da Dubai, che si e’ aggiudicata l’Expo 2020 il 27 novembre scorso, è destinato ad avere un enorme impatto sullo sviluppo economico dell’intero Paese.
All’Expo 2020 sono attesi 25 mln di visitatori, il 71% dei quali – per la prima volta nella storia dell’evento - proverrà da Paesi diversi da quello ospitante: questo significa che gli Emirati Arabi Uniti dovranno essere pronti ad accogliere oltre 17 mln di turisti.
Ingenti, quindi, i fondi che dovranno essere investiti nei prossimi anni nel comparto delle infrastrutture e dei trasporti, nel settore ospitalità e immobiliare e nel campo della produzione e distribuzione di energia.
Ambiti in cui si aprono grandi possibilità di business per le imprese italiane.

Il gruppo bancario spagnolo BBVA investe nel settore residenziale messicano. La divisione Bancomer si prepara ad investire 45 miliardi di pesos nel credito immobbiliare. Il 2014, secondo il top management del Grupo Financiero BBVA Bancomer, dovrebbe rappresentare un anno di cambiamento con la nuova politica nazionale abitativa. Il settore pubblico e quello privato dovrebbero investire nell'edilizia residenziale messicana circa 280 miliardi pesos.
L'Agenzia Nazionale dei Porti ha recentemente annunciato un piano di investimenti infrastrutturali del valore di 6,3 miliardi di dirham, pari a 560 milioni di euro, programmati nel quinquennio 2014 - 2018. Nell'anno in corso saranno investiti i primi 160 milioni di euro, che avvieranno importanti progetti destinati ad ammodernare il sistema portuale marocchino, per adattarlo ai cambiamenti in corso nel settore del trasporto marittimo ed alla crescita degli scambi internazionali del Paese. Nel dettaglio, sono previsti i seguenti progetti: ristrutturazione del porto di Casablanca e costruzione di un cantiere adiacente, destinato alla riparazione e manutenzione delle navi (valore del progetto: circa 80 milioni di euro, con inizio dei lavori previsto a fine 2014). Porto di Safi: consolidamento del molo di riva, con rafforzamento delle attrezzature di attracco (progetto del valore stimato in 4 milioni di euro, con pubblicazione del bando di gara entro il 2014). Ampliamento del porto di Essaouira, per renderlo piu' idoneo ai pescherecci ed alle imbarcazioni da diporto, al fine di favorire lo sviluppo turistico locale (valore del progetto: circa 4 milioni di euro, con gara in corso per il progetto di fattibilità). Porto di Al Hoceima: realizzazione di una marina turistica adeguata agli standard internazionali, con lavori di dragaggio e realizzazione di pontoni, passerelle e scivoli nautici (il progetto ha un valore previsto di 12 milioni di euro ed è programmato per il quarto trimestre 2014). Porto di Al Hoceima: lavori di terrazzamento e di controllo del suolo, per prevenire la caduta di massi, con griglie e muri di sostenimento in cemento armato (valore del progetto: 6 milioni di euro, con bando di gara in corso di approvazione). Porto di Agadir: consolidamento del molo destinato al carico e scarico delle merci, con rafforzamento delle attrezzature di attracco (valore stimato del progetto: 10 milioni di euro, con gara programmata entro il 2014). Porto di Cala Iris: lavori di prolungamento e consolidamento delle strutture di protezione, aventi l'obiettivo di ridurre il moto ondoso interno al bacino portuale in caso di tempesta (valore del progetto: 5 milioni di euro, con bando di gara in corso di approvazione). Le informazioni relative alla gare di tali opere infrastrutturali verranno pubblicate sul portale www.marchespublics.gov.ma .

(ICE CASABLANCA)

Il progetto immobiliare Platinum, che rappresenta il primo investimento del Gruppo portoghese Promovalor in Mozambico, terminerà la prima fase di costruzione entro il mese di febbraio.
In soli due mesi, l'Edificio Platinum, che si trova nella città di Maputo, ha registrato una percentuale di vendite delle unità immobiliari di circa il 30%, un valore molto positivo che supera le aspettative degli investitori.
I lavori sono iniziati il 16 agosto 2013 e il completamento è previsto per la prima metà del 2016, l'investimento complessivo ammonterà a circa 6 milioni di dollari e garantirà circa 90 posti di lavoro per personale mozambicano
L’impresa GB Immo d.o.o. di Banja Luka, che ha ottenuto la concessione per l’utilizzo del terreno sulla montagna Klekovaca al fine di costruire il Centro turistico “Klekovaca”, ha pubblicato il bando internazionale per la realizzazione del disegno urbanistico ed architettonico dell’area turistica. Il complesso turistico si estende su 2.500 ettari e prevede la costruzione di una struttura ricettiva con 15.000 posti letto, di un villaggio etnico, delle piste sciistiche e dei parchi per lo snowboard.
Il concorso è aperto agli architetti ed ulteriori informazioni (modalità di registrazione e scadenze) sono disponibili al link http://www.klekovaca.org.
Il lago di Bileca è situato nel sud-est della Bosnia Erzegovina e rappresenta il più grande lago artificiale nei Balcani (estendendosi su una superficie di 33 Km2, con una profondità massima di 104 metri e situato a 400 metri di altezza dal livello del mare). Attualmente è in fase di realizzazione il progetto di costruzione di un complesso turistico-sportivo nei pressi del lago: il “Bileca Grad Jezero”, il cui valore ammonta a 10 milioni di euro. Lo studio sull’impatto ambientale è stato già ultimato, e sono in corso le trattative per la concessione dei terreni con un investitore interessato. Il complesso si estenderà su sei siti: Marina Bileca (dove si costruiranno i campi sportivi per la pallavolo e la pallacanestro e, nelle aree costiere, le strutture per gli sport acquatici); Draguljica Kastel (che rappresenta una penisola che si protende all’interno del lago, sulla quale verrà costruito un lussuoso albergo “Castello Draguljica”); Sportsko selo Orah (dove saranno costruite strutture per incontri di lavoro e conferenze), Ribarsko selo Vidikovac (ambiente dedicato agli amanti della pesca), Etno selo Miruse (che prevede la costruzione di casette tradizionali in pietra) ed il campeggio Panik (sulle sponde del lago).

La fabbrica di Autogru di Klintsovsk (regione di Brjansk) ha iniziato la produzione di autogru con braccio ovoidale serie KS-55713-K-4.
Le caratteristiche della nuova serie di autogru rispetto alla precedente sono l'aumento del circuito di riferimento e della lunghezza del braccio, nonche’ la sezione ovoidale della barra del cassone.
Fra poco iniziera’ la produzione in serie di una gru con portata di 16 tonnelate e con un braccio di 23 m su vari telai.

(ICE MOSCA)

ICA ha annunciato l'acquiszione di un maxi contratto per la realizzazione di un'importante opera idrica. La Commissione Nazionale dell'Acqua (Conagua) ha firmato un contratto con il colosso ingegneristico messicano per la costruzione del Tunnel Canal General nella valle del Chalco. Il contratto ha il valore di 1.139 milioni di pesos e prevede un tempo di realizzazione di 38 mesi. L'opera infrastrutturale fa parte del piano di Conagua per prevenire le inondazioni nell'area metropolitina di Cittá del Messico. Il tunnel sará costruito in profonditá, avrá un diametro di 5 metri ed una lunghezza di 7.9 chilometri.

(ICE CITTA' DEL MESSICO)

Il grande programma di investimenti infrastrutturali promosso dal Governo messicano attira l'interesse della Cina. Secondo fonti giornalistiche, il paese latinoamericano é impegnato in negoziati con le autoritá cinesi per il lancio di un fondo di investimenti del valore di 2,5 miliardi di dollari. Il paese asiatico contribuirebbe con una quota di 2 miliardi di dollari e la parte rimanente dovrebbe essere co-finanziata dal fondo nazionale delle infrastrutture, attraverso l'istituzione bancaria messicano Banobras. Il nuovo fondo avrebbe l'obiettivo di promuovere la realizzazione del mega progetto distributivo Dragon Mart ed i tre grandi progetti ferroviari passeggeri che collegheranno Cittá del Messico con Toluca e Querétaro ed il transpeninsulare nello Yucatan-Quintana Roo. L'intenzione del Ministro Luis Videgaray presentare il fondo in occasione della prossima visita di Stato del presidente Peña Nieto in Cina.
La capitale messicana scommette sui megaprogetti infrastrutturali. Nel 2014 il Governo del Distretto Federale si prepara ad investire circa 14,6 miliardi di pesos grandi progetti come l'ampliamento della linea 12 del metro, la costruzioen della linea 6 del Metrobus, l'espansione dell'Autostrada Urbana Sud ed Oriente. Alfredo Hernández, titolare del Ministero delle Opere Pubbliche (SOBSE), ha evidenziato che le risorse finanziarie provengono dal governo locale e dal settore privato. Tra le opere minori si includono la manutenzione dell'arteria urbana Circuito Interior, la costruzione di 5 ponti veicolari, riqualificazioni di aree verdi, costruzione di ospedali e scuole.
The Canada Pension Plan Investment Board has announced a partnership to provide debt financing to build residential real estate in India, further bolstering its commitment to investing in fast-growing emerging markets.
The fund said Wednesday its financing arm, CPPIB Credit Investments Inc., has formed a strategic alliance with Piramal Enterprises Ltd. (PEL), one of India’s largest diversified companies, to provide debt financing for residential projects in many of India’s largest urban centres.
Each partner has initially committed to providing $250 million US to the project. PEL’s real estate fund management arm, Indiareit Fund Advisors, will be an adviser on the financing.
CPPIB said the focus for the investments will be top-tier local developers with a strong track record in building residential projects. The key cities for financing will be Mumbai, Delhi, Bangalore, Pune and Chennal, which CPPIB said also have good civic infrastructure, strong employment and favourable growth forecasts for demand for middle-income housing.
CPPIB did its first investment in India’s real estate sector in November, announcing a strategic alliance to acquire office buildings in India’s major cities. CPPIB committed $200 million to own 80 percent of a venture with partner Shapoorji Pallonji Group.
The fund has been increasingly turning its investment focus to emerging markets in Asia and Latin America, arguing they have a higher growth rate and better long-term demographic trends for growth.
Il 12 febbraio 2014, l’Ufficio di Gabinetto del Primo Ministro ha annunciato che gli ordinativi di macchinari, uno dei parametri più significativi sugli investimenti privati in impianti, nell’ultimo trimestrale (ottobre–dicembre) del 2013 è aumentato dell’1,5%, in valore, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Con questo trimestre sono già tre trimestri di aumenti consecutivi.
Il valore complessivo del periodo è stato di 2.434 miliardi di Yen, pari a circa 19 miliardi di Euro, che risulta essere lo stesso valore del secondo trimestre del 2008.
L’industria che ha più contribuito (+7,5%) all’aumento è quella dei “Servizi”; domande di rinnovo degli impianti da parte delle Banche, Assicurazioni e Negozi/Dettaglianti. Ha contribuito anche il settore Edile per l’incremento della domanda relativa alle macchine per l’edilizia.
(ICE TOKYO)

In vista delle Olimpiadi 2020, Il Ministero della Sanita` (Ministry of Health, Labour and Welfare) ha deciso di rendere piu' tranquillo possibile il soggiorno degli stranieri che verranno in Giappone. Ha intenzione di costruire degli ospedali principali, dove si possa comunicare in lingua inglese, portoghese, cinese, etc. in 30 localita' giapponesi. Il budget iniziale previsto ammonta a Yen 146.000.000.- solo per istruire gli interpreti che saranno utilizzati in questi ospedali.
Attualmente gli abitanti stranieri in Giappone sono 2.000.000 (Ministry of Justice). Inoltre, i turisti stranieri hanno superato (nel 2013) i 10.000.000 ma non ci sono sufficienti ospedali che possono comunicare in lingua straniera. Quando e` necessario effettuare una cura complicata oppure impegnativa, i pazienti devono andare via dal Giappone per recarsi a Hong Kong oppure a Singapore. Dicono che questa carenza sia uno dei motivi addotti dalle aziende straniere per spiegare perche' non vogliono mandare rappresentanti in Giappone.
Il budget viene condiviso fra il Governo e l’ospedale.
(ICE TOKYO)

Il programma attuale evidenziato sul sito ufficiale prevede che il “Nuovo Stadio Nazionale” sara` costruito per ospitare 80.000 spettatori. Lungo costa della Baia di Tokyo, inoltre, sara` costruito il villaggio per gli atleti (n. 17.000 c.a.) che, dopo le Olimpiadi, diventera' appartamenti residenziali.
Sara' anche costruito un raccordo anulare N.2, che portera' direttamente al villaggio olimpico; saranno costruite altre palestre e saranno sistemate altre 10 strade (in totale 24 km.).
Tutti questi programmi sono gia' previsti, ma possono essere saranno modificati e/o ampliati, ma tutto dipende dal prossimo Governatore della citta' Metropolitana di Tokyo, che viene eletto il 9 c.m.

(ICE TOKYO)

A seguito delle dimissioni del Governatore di Tokyo, a novembre scorso, il Sig. Yoshiro Mori, ex primo ministro giapponese. e` stato nominato presidente della Commissione ufficiale delle Olimpiadi 2020.
Il budget previsto per costruire il nuovo Stadio Nazionale era in totale pari a 170 miliardi di Yen con un contributo da parte del Governo Metropolitano di Tokyo pari a 50 miliardi di Yen. Tuttavia, il Governo Metropolitano nega di aver mai parlato di contributo.
Il JOC (Japan Olimpic Committee) chiede, nel frattempo, che Il prossimo Governatore debba seguire il programma gia` stabilito per la realizzazione delle Olimpiadi.
Il Governo Metropolitano afferma che il budget per tutte le opere previste per le Olimpiadi, da parte del Governo Metropolitano stesso, ammonta a 400 miliardi di Yen. Ma non hanno ancora deciso quanto sara' destinato al nuovo stadio.

(ICE TOKYO)

Gli ultimi dati relativi al mese di dicembre pubblicati dal CBS, l'ente nazionale olandese di statistica, indicano un aumento dell'1,8%, rispetto al mese di dicembre 2012, della produzione manifatturiera del paese. Anche nei mesi di ottobre e di novembre si era già registrata una crescita, rispettivamente del 2,0% e dello 0,6%.
Questa tendenza positiva è principalmente attribuibile al settore elettromeccanico e dellle macchine industriali da un lato, in crescita del 10,1%, ed a quello dei mezzi di trasporto dall'altro, in aumento del 5,1%. Seguono subito dopo il settore dell'industria alimentare con un +3,7% e quello dei metalli di base con un +2,2%. La produzione è invece diminuita negli altri settori, e in maniera più significativa in quelli dell'industria petrolifera, della chimica, delle materie plastiche e della gomma.

(ICE BRUXELLES)

Architect superstar Zaha Hadid has revealed plans for her first Dubai project – a building which appears to hover over the ground and dematerialise at night. The 93m Opus Tower in Business Bay features a distinctive design that sees a gap, called the void, through the middle of the structure allowing views of the surrounding area from each side. The mixed-use building is set to be the home of the first ME by Melia hotel in the Middle East. Its design sees two structures supported by a conventional system of slabs stacked vertically, serviced by one concentrated core. This removes the need for columns, maximising views and the absorption of natural light. The 21-storey building which will be reached by four wide pedestrian pathways will cover 84,435m2. It marks the first time the architect will be completing both the interior and exterior architecture work for a hotel. The project is expected to be completed in 2016,

(ICE DUBAI)

I grandi processi di riforma avviati dal Messico producono, in pochi giorni, risultati positivi, miglioramento rating dell'agenzia internazionale Moodys, e negativi con l'aumento dell'inflazione. La recente riforma fiscale e le modifiche delle tariffe del settore pubblico contribuiscono ad aumentare i prezzi in Messico dei beni di consumo e dei servizi. Le rilevazioni di gennaio 2014 dell'Isituto statico INEGI evidenziano un tasso mensile pari a 0,89% ed un tasso annuale pari al 4,48%. In particolare sono aumentari i prezzi delle bevande 12.81%, ristorazione 1.52%; elettricitá 1.73%; metro 15.45%; limoni 44.80%; autobús urbani 3.63%, e sigarette 4.55%. Moody's é la prima delle tre agenzie internazionali di rating che fa entrare il Messico nella serie delle valutazioni finanziarie internazionali. I titoli di stato del Messico possono adesso contare su una qualificazione A3 rispetto alla precedete Baa1. Secondo gli analisti di Moody's le prospettive del paese latinoamericano sono stabili ed i processi di riforma dovrebbero migliorare il potenziale di crescita.
Cinepolis punta sull'espsansione internazionale. La catena messicana di sale cinematografiche ha annunciato la strategia di nuove aperture in mercati ad alto potenziale come India, Brasile e Colombia. Il nuovo piano strategico prevede piú aperture all'estero (200) che sul mercato domestico (150), in via di forte consolidamento. Il top management di Cinepolis intende inoltre consolidare la presenza in alcune aree degli Stati Uniti come la California e la Florida. L'anno scorso i cinema del colosso messicano cinematografico hanno staccato 190 milioni di biglietti e per il 2014 si punta a superare la soglia dei 200 milioni.

(ICE CITTA' DEL MESSICO)

In occasione dell'edizione di febbraio 2014 delle fiere Seatec e Compotec che si svolgono a Marina di Carrara dal 5 al 7 febbraio u.s., l’Ufficio dell'ICE-Agenzia di Lubiana, in collaborazione con Carrara Fiere S.r.l., ha organizzato una missione di cinque buyer sloveni del settore nautica, materiali e compositi.
(ICE LUBIANA)
(ICE LUBIANA)

Si' e' inaugurata martedi' 4 Febbraio, la manifestazione Tempo Italiano a Stoccolma. Tempo Italiano è un progetto che promove il design italiano durante la Stockholm Design Week e la Fiera del mobile e dell'illuminoteca ed ha luogo a Stoccolma dal 4-7 febbraio.
Il progetto e´stato realizzato con il patrocinio dell'Ambascita d'Italia a Stoccolma, ICE e l'Istituto Italiano di Cultura che tra l´altro ospita l'evento nei propri locali.


Tempo Italiano raggruppa una selezione di articoli di design con un denominatore comune che è il tempo. Il tempo come la durata di un prodotto, il tempo di creazione dello stesso, il tempo di produzione ed il suo ciclo di vita.
Ciò che caratterizza i prodotti esposti è una forte identità, l'esclusività dei metodi di produzione ed il modo in cui rappresentano l'espressione creativa del design italiano.

Participanti in Tempo Italiano:
Antonio Aricò, Attico - cristina celestino, Clara Pozzetti, Dario Cecchini, Duccio maria Gambi, Estel, Francesco Faccin, GamFratesi, G.T Design, Ilpo, Internoitaliano, Lanzavecchia + Wai, RestartMilano, Serralunga, Slowd, Stefano Pugliese, tobeus, Vacucine, valerio Cometti + V12 Design e Fornasetti.

(ICE STOCCOLMA)

Dopo il calo del 3% nel 2012, il giro d’affari del mercato dei mobili nuovi in Francia è ancora diminuito del 2,9% nel 2013. Tale diminuzione viene attribuita, secondo la FNAEM (Federazione per l’arredamento e le attrezzature per la casa), in particolare, alle vendite on line che propongono importanti promozioni di mobili di importazione e che sono all’origine del calo dei prezzi medi di vendita. Tutti i principali canali distributivi sono toccati dalla crisi e anche un colosso come Ikea ha visto il proprio fatturato diminuire del 4,3% nel 2013. Tra le cause principalmente evocate, la crisi economica e le difficoltà dell’edilizia (-9% di transazioni immobiliari nel 2013). D’altro lato, le esportazioni di mobili francesi verso l’estero sono in progressione del 4% nel 2013.

(ICE PARIGI)

Il gruppo italiano INSO, basato a Firenze e a capo del gruppo TPBAT (formato da AART, FDD, Lavalin, CSTP e Casilis) ha vinto la gara d’appalto per la progettazione e la realizzazione del nuovo ospedale di Aiaccio, in Corsica. Il progetto riguarda 36.000 m² di superficie per 135 milioni di investimento. Il lancio dei lavori preparatori avverrà in marzo 2014 con un inizio cantiere fissato a fine anno e una consegna prevista per l’estate 2017.

(ICE PARIGI)

Una vera e propria invasione di marchi internazionali della moda, dei cosmetici, articoli per la casa e grandi magazzini sta prendendo piede in Australia, con marchi globali che continuano ad aprire nuovi punti di vendita nelle capitali dei vari Stati e nei grandi centri commerciali delle zone residenziali.
Alcuni, come il colosso spagnolo Zara, il britannico Topshop e lo statunitense Pottery Barn di Williams Sonoma sono già arrivati, mentre altri, come l’icona britannica Marks & Spencer e lo svedese H & M sono in fase di insediamento.
L'Australia è diventata l'ultima frontiera per i retailers internazionali, con circa 10 nuovi marchi internazionali che hanno aperto le loro porte negli ultimi 18 mesi.
Ristrutturazioni del Central Business District come il progetto di Westfield di Pitt Street Mall a Sydney e il sito Emporium in costruzione a Melbourne hanno contribuito ad attrarre i brands internazionali .
I nuovi marchi sono stati accolti come una boccata d'aria fresca dai consumatori australiani che hanno dimostrato un entusiasmo senza paralleli all’apertura di alcuni
dei nuovi negozi.
I grandi magazzini australiani David Jones e Myer sono sotto pressione da ormai qualche anno per via della nuova concorrenza e sono in cerca di soluzioni che permettano loro di rispondere a tale sfida.
Alcuni brand che stanno dimostrando un interesse nel mercato australiano, ma che non sono stati ancora confermati, sono Sephora, River Island, Microsoft, Muji, Sony, Apple e Johnny Walker.

(ICE SYDNEY)

La società italiana Itec, specializzata nella produzione di materiali compositi ha inaugurato l’inizio dei lavori di costruzione dello stabilimento situato nella zona franca della città di Tetovo, nella parte nord-occidentale dell’ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom). L’investimento e’ stimato intorno ai 5 milioni di euro e creerà 150 nuovi posti di lavoro nei primi due anni.

(ICE SKOPJE)

In occasione dell'edizione di gennaio 2014 della fiera HoMi - il nuovo grande Macef - Salone del settore lifestyle, che si è svolta a Milano-Rho dal 19 al 22 gennaio u.s., l’Ufficio dell'ICE-Agenzia di Lubiana, in collaborazione con Fiera Milano S.p.A., ha organizzato una missione di quattro buyer sloveni del settore articoli decorativi per la casa.

(ICE LUBIANA)

Al via dal 4 fino al 9 febbraio 2014 il salone del mobile, dell'illuminazione e del design piú presso l'area espositiva Stockholmsmässa di Stoccolma. Ospite d'onore il marchio italo-danese GAM FRATESI, con le sue collezioni di design minimaliste. Il salone del mobile di Stoccolma, a cadenza annuale, é esclusivamente un evento espositivo rivolto a operatori locali del settore. In concomitanza si terranno nei vari punti della cittá, mostre espositive autonome di designers che intendono far conoscere le proprie linee sul mercato. A tale proposito, l'Istituto di cultura ospiterá l'evento tempo italiano organizzato in collaborazione con l'ICE di Stoccolma e l'Ambasciata di Italia, che ospiterá alcune aziende di design italiano. Sponsor dell'iniziativa sará Lavazza e FIAT Sverige.

(ICE STOCCOLMA)

Il colosso petrolifero messicano si prepara a realizzare importanti investimenti per rinnovare la flotta. Lo sviluppo delle attivitá off shore nel Golfo del Messico richiede alla compagnia parastale l'acquisizione di 42 navi. Carlos Morales Gil, direttore della divisione esplorazione, afferma che PEMEX si prepara ad investire 1.600 milioni di dollari per le nuove imbarcazioni. Il colosso energetico ha giá assegnato i contratti per la fornitura di sei imbarcazioni e, nei prossimi due anni, saranno lanciate le gare per le altre 36 navi. PEMEX é interessata non solo ad acquisire le imbarcazioni, ad esempio nel caso delle navi-albergo, ma anche i servizi di gestione delle stesse per un periodo definito.

(ICE CITTA' DEL MESSICO)

14.00
OTTAWA—The next generation of the LEED green-building rating system,
LEED v4, is now available in Canada.
The Canada Green Building Council (CaGBC)—which in partnership with the
U.S. Green Building Council (USGBC) delivers and administer LEED in Canada—is
actively participating in the LEED International Roundtable and leading
development of Alternative Compliance Paths (ACPs).
The ACPs streamline Canadian projects that demonstrate compliance with
credit requirements. This approach to tailoring LEED to the Canadian market
speeds delivery of the new system and makes all LEED rating systems available
in Canada, including those designed for schools, healthcare facilities, data
centres and hotels.
“We are pleased that LEED will continue to be adapted to Canadian
standards and Canadian projects will be certified in Canada,” says Thomas
Mueller, President and CEO of the CaGBC. “LEED v4 presents the next generation
of building rating systems with increased emphasis on energy efficiency and
reducing carbon emissions, building performance and material lifecycle
assessment. Introducing Environmental Product Declarations (EPDs) is an
important first step toward reducing environmental impacts from materials and
enhancing public health.”
Canadian projects will still register under the current LEED Canada 2009
rating system until June 1, 2015.
“Canada’s commercial real estate sector has embraced LEED as the best
standard to meet tenant demand for green office space and increase the
environmental performance of buildings,” says Andrew McAllan, SVP and Managing
Director for Real Estate Management at Oxford Properties Group, and Chair of
the CaGBC Board. “At Oxford, we look forward to LEED v4 driving the market
forward not only in terms of higher requirements for building performance, but
also setting higher standards in materials and design that will impact and
improve tenant health and employee productivity.”
LEED v4 and the Canadian ACPs will be officially launched in Canada at
the Building Lasting Change 2014 event, the CaGBC’s annual national
conference in Toronto from June 2-4.
The CaGBC is a national industry organization advancing green building
and sustainable community development practices.
Normal
0
14
false
false
false
IT
X-NONE
X-NONE

(ICE TORONTO)

La sesta Rassegna Internazionale dei Compositi, Tecnologie e Materiali Avanzati COMPOTEC si terra’ dal 5 al 7 Febbraio 2014 nella Marina di Carrara nell’ambito della Carrara. Compotec e’ la prima fiera in Italia interamente dedicata all'industria dei materiali compositi che ha l'obiettivo di riunire produttori, distributori, industrie, universita’, istituti di ricerca enti e associazioni del settore. La scorsa edizione la manifestazione (2013) ha registrato la presenza di 96 marchi di cui 37 stranieri, facendone una delle fiere di riferimento per l'Europa e i paesi del bacino Mediterraneo. La Rassegna si rivolge a tutti i settori industriali in cui si utilizzano i materiali compositi, dalla nautica al settore aerospaziale, aeronautico, militare, automobilistico, medicale e design. La quinta edizione di Compotec si e’ contraddistinta anche per l'iniziativa di incoming di operatori esteri di varie industrie provenienti da tutto il mondo e per l' organizzazione di incontri B2B con gli espositori. L’ICE Agenzia di Zagabria ha senzibilizzato operatori locali del settore che parteciperanno all’iniziativa; le ditte croate partecipanti sono: RIMAC AUTOMOBILI d.o.o., societa’ che opera nel campo della progettazione e realizzazione di macchine elettriche e HSTEC d.d. – azienda fondata nel 1997. che tratta lo sviluppo, progettazione e produzione di mandrini ad alta precisione, motori, azionamenti diretti ad alta tecnologia e ingegneria nel settore automazione di macchine utensili speciali.

(ICE ZAGABRIA)

Seatec (12esima edizione) e’ la Rassegna internazionale di tecnologie e subfornitura per la cantieristica navale e da diporto, specializzata per l’industria navale. Una grande vetrina per tutti gli espositori di impianti, meccanica navale, armamento, sicurezza, strumentazioni, attrezzature professionali e servizi.
Ampia la scelta di prodotti e soluzioni offerte dagli oltre 500 espositori, altamente selezionato il target di riferimento a Seatec, evento capace di attirare l’attenzione di 8.000 visitatori nelle passate edizioni. L’ICE Agenzia di Zagabria ha sensibilizzato operatori locali del settore che parteciperanno all’iniziativa; le ditte croate partecipanti sono le seguenti: AD BOATS d.o.o., - societa’ primaria sul mercato croato che effettua la produzione di yacht a vela, barche e tre modelli di performance cruiser tipo “Salona”; la maggior parte dei prodotti finali viene esportata; NCP GROUP d.o.o. - Gruppo leader croato del settore nautico con piu’ di 25 anni di esperienza. Le aziende che fanno parte del gruppo sono: NCP REMONTNO BRODOGRADILISTE SIBENIK, cantiere navale specializzato per la produzione e servizi di riparazione/manutenzione di vari tipi di imbarcazioni fino a 75 metri di lunghezza (da diporto, da lavoro e per l’esercito croato); NCP MARINETEK – produzzione di pontili galleggianti, NCP USLUGE d.o.o. – riparazione di imbarcazioni e commercio di attrezzature nautiche, NCP & MARE d.o.o. CHARTER (oltre 60 imbarcazioni a motore ed a vela); INTERCOMMERCE d.o.o.; azienda commerciale,e D-MARINE d.o.o. – importatore e distributore di barche e yacht.

(ICE ZAGABRIA)

VAI AL TOP